lavoro e concorsi


  Home Page | Network Nigiara
Email

Calcolo pensione

Quanto prenderò di pensione? Questa è la domanda che tutti i lavoratori in prossimità dell'età pensionabile si fanno, spesso con molta paura di vedere il proprio reddito abbassato in maniera elevata.

Non è semplice fornire una tabella di calcolo della pensione che possa valere per il singolo caso; quello che possiamo fare è rappresentare la logica di fondo del calcolo evidenziando i mutamenti avvenuti con la riforma Fornero. La riforma voluta da Mario Monti ed Elsa Fornero ha segnato il passaggio dal metodo di calcolo retributivo a quello contributivo.

Questo significa che l'ammontare della pensione viene ora calcolato sulla base dei contributi versati durante l'intera vita lavorativa e non sulla base del reddito degli ultimi anni.

Chi ha complessivamente versato di più, anche nei primi anni di attività lavorativa, prenderà di più di pensione.

Mentre fino allo scorso anno veniva avvantaggiato chi aveva avuto una busta paga pesante negli ultimi 5 anni, secondo la logica di non abbassare il tenore di vita di chi aveva saputo migliorare la propria posizione nell'arco della vita lavorativa, ora vale un metodo rigorosamente matematico, che tiene conto di quanto versato complessivamente.

Tutto ciò non vale per tutti, perché a riforma Fornero ha dovuto tener conto della precedente riforma Dini del 1995. Ne consegue che ci sono 3 differenti situazioni, a seconda della situazione contributiva in cui ci si trovava nel 1995.

  1. Per chi nel 1995 aveva già maturato almeno 18 anni di contributi, l'ammontare della pensione sarà calcolato seguendo il metodo retributivo fino al 2011 e con il metodo retributivo per gli anni seguenti;
  2. Per chi nel 1995 aveva maturato meno di 18 anni di contributi, vale il metodo retributivo fino al 1995 e quello contributivo per gli anni seguenti;
  3. Per chi ha iniziato a lavorare dopo il 1995 vale solo il metodo contributivo.

Ultimi aggiornamenti


Altre news

  • Aspi docenti precari. Come fare domanda
    ( www.finanzautile.org - 25/07/2014 )

Contatti

Per contattare la redazione del sito Lavoroeconcorsi scrivere all'indirizzo email info@infoconsumatori.com

 

Riforma pensioni

Quando in pensione

Pensione minima

Assegno sociale 2013

Importo assegno sociale 2013

Pensione sociale

Pensione di vecchiaia

Calcolo pensione

CUD pensionati INPS

Pensione di reversibilità

Pensione anticipata

Contributi INPS

Contributi artigiani e commercianti

Contributi figurativi

Riscatto anni di laurea





 
www.lavoroeconcorsi.it di L.Funari - email info@infoconsumatori.com -